Le riviste

Approfondimenti

  • I centri di raccolta sono costituiti da aree presidiate ed allestite ove si svolge unicamente attività di raccolta, mediante raggruppamento per frazioni omogenee per il trasporto agli impianti di recupero, trattamento e, per le frazioni non recuperabili, di smaltimento, dei rifiuti urbani e assimilati conferiti in maniera differenziata rispettivamente dalle…
    Leggi tutto...

Video:

MySir App su Lira TV

Lunedì 21 Settembre 2015, mySir App è in televisione su Lira TV. Leggi Tutto

Comuni Ricicloni 2016

Venerdì 14 Ottobre 2016 dalle ore 9:00 alle 13:30 alla Sala Convegni e Sala Espositiva al "Grand Hotel Salerno" si è tenuta la XII Edizione "Comuni Ricicloni Campania 2016". Leggi Tutto

Comuni Ricicloni 2015

Giovedì 11 Giugno 2015 dalle ore 9:00 alle 14:00 alla Sala Convegni e Sala Espositiva al "Grand Hotel Salerno" si è tenuta la XI Edizione "Comuni Ricicloni Campania 2015". Leggi Tutto

Baronissi 2015:
Centro di Raccolta

Centro di Raccolta di Baronissi 2015: il successo della raccolta differenziata continua a passare sempre più da queste strutture.

MyCDR

Permette di attribuire premi ai cittadini in maniera personalizzata e diffondere su MySIR.it i risultati.

Banner:

Aderire a MySIR ComuniRicicloni E-mail

 

Come aderire a ComuniRicicloni.it e MySir.it:

  1. Registrarsi cliccando sul pulsante in alto a destra "Area riservata"
  2. Dal pannello di accesso del sistema gestionale, cliccare su Richiedi Registrazione
  3. Inseriti i propri dati Vi verrà inviata mail con Username e Password e verrete contattati per guidarvi nei primi passi


Se disponete già dei dati su supporto informatico il lavoro è fatto al 99% ed è molto semplice:

senza costringere l'operatore a immettere nuovamente dati, basterà caricare un file in formato Excel o CSV testuale o anche XML che riporti le informazioni su chi è il produttore, il trasportatore e il destinatario del rifiuto e naturalmente i quantitativi in kg e la natura del rifiuto.

 

Di seguito un elenco delle principali informazioni che sono normalmente riportate nei formulari di trasporto. Il sistema, oltre alla comunicazione ambientale destinata alla cittadinanza, garantisce la perfetta TRACCIABILITA' a costo zero per la pubblica amministrazione.

    ########## P R O D U T T O R E ###########
  1. Codice univoco di riferimenti nel software del gestore
  2. Ragione Sociale Produttore (obbligatorio)
  3. C.F. Produttore (obbligatorio)
  4. P.IVA Produttore
  5. Indirizzo + num Sede Legale Produttore (obbligatorio)
  6. Comune Produttore
  7. Istat Comune Produttore (obbligatorio)
  8. ########## F O R M U L A R I O ###########
  9. Numero del formulario (obbligatorio)
  10. Data Emissione formulario
  11. CER (obbligatorio)
  12. Descrizione Stato Fisico
  13. Caratteristiche di pericolo
  14. Codice di Recupero o Smaltimento (R1..R13-D1..D14) (obbligatorio)
  15. Peso Prima copia (peso del rifiuto in partenza)
  16. Peso Netto accettato a destinazione (obbligatorio)
  17. Data Inizio Trasporto (obbligatorio)
  18. Ora Inizio Trasporto
  19. Data Fine Trasporto (obbligatorio)
  20. Ora Fine Trasporto
  21. ########## T R A S P O R T A T O R E ###########
  22. Codice univoco nel software del gestore
  23. Ragione Sociale Trasportatore (obbligatorio)
  24. C.F. Trasportatore (obbligatorio)
  25. P.IVA Trasportatore
  26. Comune Trasportatore
  27. Istat Comune Trasportatore
  28. Indirizzo + num Sede Legale Trasportatore
  29. N.Aut.trasportatore
  30. Data Aut.Trasportore
  31. Targa Automezzo
  32. Targa Rimorchio
  33. ########## D E S T I N A T A R I O ###########
  34. Codice univoco nel software del gestore
  35. Ragione Sociale Smaltitore
  36. C.F. Smaltitore
  37. P.IVA Smaltitore
  38. Indirizzo + num Sede Legale
  39. Comune destinatario
  40. Istat Comune Destinatario
  41. ########## D E S T I N A T A R I O I M P I A N T O ###########
  42. Codice univoco nel software del gestore
  43. Comune sede dell'impianto di destinazione (obbligatorio)
  44. Istat Unità Locale (Istat del comune sede dell'impianto di destinazione) (obbligatorio)
  45. Indirizzo + num dell'Unità Locale (Indirizzo della sede dell'impianto di destinazione) (obbligatorio)
  46. N. Aut. Destinatario
  47. Data Aut. Destinatario
  48. Codice UL (per Export da OPR Campania: è un numero che la Regione Campania attribuisce ad ogni impianto di destinazione) (obbligatorio se comune della Campania)

La nomenclatura da utilizzare per la composizione del nome del file è la seguente: (15_065_065069_20130101_20131231.csv)

  • CODICE ISTAT REGIONE (es. 15 regione campania)
  • CODICE ISTAT PROVINCIA (es. 065 provincia di Salerno)
  • CODICE ISTAT COMUNE  (es. 065069)
  • DATA INIZIO NEL FORMATO AAAAMMGG (20130101)
  • DATA FINE NEL FORMATO AAAAMMGG (20130101)


Esiste anche un altro modo molto più semplice e rapido:

  • Richiamare direttamente il WebServices

Ideale per chi usa un software per la propria gestione. Si avranno a disposizione UserID e Password per far dialogare direttamente il Vs. sistema con il nostro.

 

L'unica e sola modalità per partecipare a comuni ricicloni è inviare il file di tutte le movimentazioni, formulario per formulario, contenenti i dati di cui sopra in formato csv (testuale), WebServices, restfull o XML.

Sono esclusi file in formato Pdf.

Non verranno presi in considerazione dati aggregati che non ci permettono la tracciabilità del rifiuto come i dati Mud, file di riepiloghi delle singole frazioni o raggruppamenti per CER.

Per chi non possiede strumenti di gestione rifiuti può usare il gestionale SIR, in tal modo oltre a comunicare i dati, può gestire la propria contabilità ambientale, redigere MUD, inviare dati ad ANCI-CONAI, al Centro di Coordinamento RAEE o predisporre report per i gli indicatori di gestione ambientali per ISO 14001 o EMAS ed anche la gestione dei Centri di Raccolta con l'usilio del Software "myCdr".