Video:

Baronissi 2015:
Centro di Raccolta

Centro di Raccolta di Baronissi 2015: il successo della raccolta differenziata continua a passare sempre più da queste strutture.

Comuni Ricicloni 2014

Martedì 14 Ottobre 2014 dalle ore 9:00 alle 14:00 alla Sala Convegni e Sala Espositiva al "Grand Hotel Salerno" si è tenuta la X Edizione "Comuni Ricicloni Campania 2014". Leggi Tutto

MyCDR

Permette di attribuire premi ai cittadini in maniera personalizzata e diffondere su MySIR.it i risultati.

Comuni Ricicloni 2014
Buonomo

Il Presidente Michele Buonomo presenta la versione di Comuni Ricicloni 2014.

MySir App

Con questa App potrai vedere il calendario della raccolta differenziata, gli eventi, le info del tuo Comune.

Comuni Ricicloni 2013

Il 30 ottobre 2013 è stata presentata la IX edizione della manifestazione Comuni Ricicloni Campania, l'evento ha visto l’adesione di oltre 200 amministrazioni. Leggi Tutto

Comuni Ricicloni 2012

La manifestazione si è tenuta a Napoli e ha visto 229 comuni premiati per aver superatoil 55% di raccolta differenziata.

Baronissi 2012:
Centro di Raccolta

Centro di Raccolta di Baronissi 2012: il successo della raccolta differenziata passa sempre più da queste strutture.

Bandi:

Bando AS.FOR.IN. Green Economy

Bando AS.FOR.IN.
Green Economy

P.A.C. Campania 2014 – 2016 Linea di intervento II Salvaguardia Azione “Percorsi formativi nell’energia rinnovabile” Leggi Tutto

Le riviste

Approfondimenti

  • E’ stato pubblicato sulla Pubblicato sulla G.U.del 27 dicembre 2014 il Dpcm 17 dicembre 2014 - Approvazione del modello unico di dichiarazione ambientale (Mud) per l'anno 2015, modello che dovrà essere utilizzato “per le dichiarazioni da presentare, entro la data prevista dalla legge 25 gennaio 1994, n.70 e cioè entro…
  • I centri di raccolta sono costituiti da aree presidiate ed allestite ove si svolge unicamente attività di raccolta, mediante raggruppamento per frazioni omogenee per il trasporto agli impianti di recupero, trattamento e, per le frazioni non recuperabili, di smaltimento, dei rifiuti urbani e assimilati conferiti in maniera differenziata rispettivamente dalle…
    Leggi tutto...

Banner:

Microambiente

Microambiente

Mercoledì, 11 Marzo 2015 08:41

MUD 2015

E’ stato pubblicato sulla Pubblicato sulla G.U.del 27 dicembre 2014 il Dpcm 17 dicembre 2014 - Approvazione del modello unico di dichiarazione ambientale (Mud) per l'anno 2015, modello che dovrà essere utilizzato “per le dichiarazioni da presentare, entro la data prevista dalla legge 25 gennaio 1994, n.70 e cioè entro il 30 aprile di ogni anno, con riferimento ai rifiuti dell’anno precedente e sino alla piena entrata in operatività del sistema di controllo della tracciabilità dei Rifiuti (sistri)”. (ndr: il sistri è costato già 500 milioni senza nessun servizio).
Il vecchio modello di dichiarazione è quindi sostituito dal modello e dalle istruzioni allegati al citato decreto.
Il provvedimento contiene il modello e le istruzioni per la presentazione delle Comunicazioni da parte dei soggetti interessati.
Rispetto al 2014 rimangono immutate le modalità di presentazione, i diritti di segreteria e i soggetti obbligati che sono così individuati:


1. Comunicazione Rifiuti speciali

  • Chiunque effettua a titolo professionale attività di raccolta e trasporto di rifiuti;
  • Commercianti ed intermediari di rifiuti senza detenzione;
  • Imprese ed enti che effettuano operazioni di recupero e smaltimento dei rifiuti;
  • Imprese ed enti produttori iniziali di rifiuti pericolosi;
  • Imprese agricole che producono rifiuti pericolosi con un volume di affari annuo superiore a Euro 8.000,00;
  • Imprese ed enti produttori che hanno più di dieci dipendenti e sono produttori iniziali di rifiuti non pericolosi derivanti da lavorazioni industriali, da lavorazioni artigianali e da attività di recupero e smaltimento di rifiuti, fanghi prodotti dalla potabilizzazione e da altri trattamenti delle acque e dalla depurazione delle acque reflue e da abbattimento dei fumi (così come previsto dall'articolo 184 comma 3 lettere c), d) e g)).

2. Comunicazione Veicoli Fuori Uso

  • Soggetti che effettuano le attività di trattamento dei veicoli fuori uso e dei relativi componenti e materiali.

3. Comunicazione Imballaggi

  • CONAI o altri soggetti di cui all'articolo 221, comma 3, lettere a) e c).

4. Comunicazione Rifiuti da apparecchiature elettriche ed elettroniche

  • soggetti coinvolti nel ciclo di gestione dei RAEE rientranti nel campo di applicazione del D.Lgs. 151/2005.

5. Comunicazione Rifiuti Urbani, Assimilati e raccolti in convenzione

  • soggetti istituzionali responsabili del servizio di gestione integrata dei rifiuti urbani e assimilati.

6. Comunicazione Produttori di Apparecchiature Elettriche ed Elettroniche

  • produttori di apparecchiature elettriche ed elettroniche iscritti al Registro Nazionale e Sistemi Collettivi di Finanziamento.

MUD per i Comuni

Il Comune o Consorzio di Comuni o la Comunità montana deve compilare la comunicazione rifiuti urbani esclusivamente via telematica, attraverso il sito www.mudcomuni.it. Il modello allegato al decreto non può essere utilizzato per trasmettere la comunicazione ma è riportato solo a scopi esemplificativi.

Trasmissione Dichiarazione

La trasmissione può avvenire con spedizione postale o via telematica.In caso di spedizione telematica la comunicazione va trasmessa, a conclusione della compilazione, dal sito www.mudcomuni.it firmando la dichiarazione attraverso un dispositivo contenente il certificato di firma digitale valido al momento dell'invio, intestato al legale rappresentante o ad un soggetto delegato. I soggetti che non dispongono di firma digitale o non sono in grado di effettuare on line il versamento del diritto di segreteria possono adempiere all’obbligo stampando e spedendo, alla Camera di Commercio territorialmente competente, la comunicazione prodotta automaticamente dalla procedura sul sito www.mudcomuni.it, firmata dal legale rappresentante dell’impresa o da un suo delegato. In questo caso la presentazione avviene mediante spedizione postale a mezzo di raccomandata senza avviso di ricevimento, allegando anche la copia dell'attestato di avvenuto pagamento.

Pagamento diritti di segreteria

I diritti di segreteria sono pari a 10,00 € in caso di spedizione telematica e pari a 15,00 € in caso di spedizione cartacea.

Scadenza

La scadenza è fissata sempre al 30 aprile 2015.

Sanzioni

Sono previste sanzioni per il ritardo nella presentazione del MUD o per la mancata presentazione.
La normativa vigente consente di presentare il MUD entro il sessantesimo giorno dalla scadenza del termine. In questo caso l’importo della sanzione amministrativa pecuniaria va da 26,00 euro a 160,00 euro.
La presentazione successiva ai 60 giorni dalla scadenza, l'omessa dichiarazione e la dichiarazione incompleta o inesatta comportano una sanzione amministrativa pecuniaria da 2.600,00 euro a 15.500,00 euro (così come previsto dall'art. 258, comma 1, del D. Lgs. 152/2006 modificato con l’articolo 35 del D.Lgs. 205/2010). L'ente che applica le sanzioni è la Provincia.